AZIMUT BENETTI si conferma come primo produttore di mega Yacht al mondo

Per il 19esimo anno consecutivo il Gruppo Azimut|Benetti guidato da Paolo e Giovanna Vitelli si conferma, secondo l’autorevole Global Order Book, primo produttore al mondo di mega yacht, con una metratura totale pari a 3.536 metri e 97 progetti, valori di gran lunga superiori a quelli degli altri player.

Dietro a questo straordinario risultato ci sono gli asset che hanno fatto la storia del Gruppo: ricerca costante di codici innovativi e frontiere da superare, spinta alla tecnologia più avanzata, capacità di attrarre designer di talento, storica solidità finanziaria e, non ultima, una rete distributiva e di assistenza capillare in tutto il mondo.

Il Gruppo ha chiuso l’anno nautico 2017/18 con un valore della produzione pari a 850 milioni di Euro (+ 18% rispetto all’anno precedente).

Il Global Order Book 2019, la classifica stilata ogni anno dall’autorevole testata inglese Boat International che riporta l’andamento del settore degli yacht sopra gli 80 piedi relativamente ai dati sugli ordini effettivi, ha incoronato il Gruppo Azimut|Benetti come miglior produttore di mega yacht al mondo con 3.536 metri lineari di yacht sopra i 24 metri (+24, 5% vs 2018) e ben 97 progetti (+26% vs 2018).

Benetti Livorno due giga yacht in costruzione
Benetti Livorno due giga yacht in costruzione

Gli ingredienti fondamentali per raggiungere questo ennesimo successo sono stati senza dubbio la capacità di continuare a produrre innovazione sia in termini tecnologici che di design.

Il Gruppo, con i suoi due brand, ha dimostrato una straordinaria capacità di accompagnare i propri clienti nella richiesta di yacht sempre più grandi, come testimonia la meravigliosa avventura dei 3 giga yacht Benetti che nei prossimi mesi saranno varati e consegnati ai rispettivi armatori.

La grande solidità finanziaria, fondamentale quando si parla di yacht con volumi così importanti, insieme all’affidabilità della famiglia e dei suoi manager hanno dimostrato una volta di più di essere asset vincenti.

Paolo e Giovanna Vitelli, Presidente e Vice-Presidente del Gruppo, hanno commentato:

Questo importante risultato rappresenta per noi uno stimolo a proseguire sulla nostra strada. L’unica spinta che non si esaurirà mai nella nostra azienda è la voglia di superare continuamente i nostri limiti. Siamo orgogliosi di fare grande l’Italia della nautica nel mondo!

L’annuncio del Global Order Book, che chiude un anno di riconoscimenti e premi importanti, rappresenta il miglior inizio possibile per una stagione, quella del 2019, in cui verrà celebrato il 50° anniversario di un Gruppo che ha lasciato una traccia indelebile nella storia della nautica mondiale.

Azimut|Benetti Group ha chiuso l’anno fiscale 2017/18 con un valore della produzione pari a 850 milioni di Euro (+ 18% rispetto all’esercizio precedente).

L’obiettivo per i prossimi 50 anni è quello di continuare a evolversi, crescere e differenziarsi, per non smettere mai di attrarre, conquistare, sorprendere ed emozionare.

sponsored
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Librai Antiquari a Venezia

Dal 10 al 12 febbraio al Centro Culturale Palazzo Pisani Revedin la mostra-mercato “Librai Antiquari a Venezia” presenterà per la prima volta nella Serenissima un’eccezionale selezione di rarità

The I.C.E. St. Moritz – Torna il Concorso Internazionale d’Eleganza

Dopo il successo dell'edizione 2022, torna il Concorso d'Eleganza più originale e atteso dell'Engadina: l'I.C.E. St. Moritz, l'evento internazionale che, per un weekend, porterà nella suggestiva cornice del lago ghiacciato di St. Moritz tutto il meglio delle auto d'epoca per la gioia di piloti, collezionisti, appassionati e jet set

BRAFA 2023: grande entusiasmo per la 68a edizione di Brafa

Questa 68a edizione è stata accolta con grande apprezzamento da collezionisti e amanti dell'arte, per la qualità delle 130 gallerie internazionali partecipanti, la bellezza degli stand