Cnmi Sustainable Fashion Awards 2022

Si veste di verde l’evento di chiusura della Milano fashion week, che ieri ha celebrato la fine della settimana dedicata alle collezioni femminili primavera/estate 2023.

Come già consuetudine è stata la cerimonia di consegna dei Cnmi Sustainable Fashion Awards 2022, svoltasi ieri presso il Teatro alla Scala.

Un evento all’insegna della sostenibilità nonché il risultato di uno sforzo congiunto: promossa dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, la premiazione ha visto la collaborazione della Ethical Fashion Initiative (Efi) delle Nazioni Unite, un programma dell’International Trade Center, e il supporto del Ministero degli Esteri, dell’Agenzia Ice e del Comune di Milano.

Protagonisti dell’evento, personalità e realtà che si sono distinte nel panorama della moda italiana e internazionale grazie all’impegno profuso per la sostenibilità “nella sua accezione più alta, per visione, innovazione, impegno per l’artigianato, riconoscimento delle differenze, economia circolare, diritti umani e giustizia ambientale”, si legge nella nota ufficiale diramata dall’ente.

I premi sono stati 14, assegnati dai 12 membri della giuria designata e celebrati con un evento presentato da Rossy De Palma, a cui hanno assistito 1.500 spettatori. Nella giuria presente anche Carlo Capasa, presedente di Cnmi, insieme a Dame Ellen MacArthurSimone CiprianiRoberta AnnanPaola DedaKerry KennedyTeneshia CarrFederica MarchionniAi TominagaSamata PattinsonTeddy Quinlivan Michelangelo Pistoletto.

The Visionary Award è stato consegnato a Giorgio Armani da Cate Blanchett.

Riconoscimenti anche a Marco Bizzarri di Gucci, che ha ricevuto il The Climate Action award, Patrizio Bertelli di Prada con The Oceans Award, Renzo Rosso di Otb Group con Arianna Alessi a cui è andato invece il The Philantrophy & Society Award, consegnato da Ghali. E ancora, a Bartolomeo Rongone di Bottega Veneta è stato conferito il The Craft & Italian Artisanship Award mentre a Kulsum Shadab Wahab e Rubana Huq rispettivamente il The Social Impact Award e The Human Rights Award. Premiati anche Franco e Giacomo Loro Piana (The Woolmark Company Award for Innovation), Ermenegildo Zegna (The Biodiversity Conservation Award), Eileen Fisher (The Pioneer Award), Mariano Alonso e Nick Barber (The Ellen MacArthur Foundation Award for Circular Economy).

Excellence Magazine è particolarmente fiero dei risultati ottenuti da Eileen Akbaraly inserita nelle nomination per il suo progetto Made for a Woman. La nostra rivista aveva premiato la giovane imprenditrice, durante la serata di Gala dedicata ai Green Awards del 2020, per la categoria Moda sostenibile

precisa l’editore Nicola Sangiorgio.

Il progetto Made for a Woman è nato con l’obiettivo di migliorare la vita delle donne vulnerabili nei paesi in via di sviluppo consentendo loro di esprimersi attraverso l’arte della tessitura. Made for a Woman è un marchio di accessori di lusso fondato nel 2019 tra i colori vivaci del Madagascar, un giardino dell’Eden dove le persone vivono nella miseria, spesso con meno di 1 € al giorno.

Per onorare Eileen Akbaraly per la coerenza e la dedizione che sta dimostrando nel portare avanti un così grande progetto, dedichiamo alle sue creazioni la nostra gallery fotografica.

 

Credit: Caterina Colapietro

sponsored
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Coppa Milano Sanremo una Edizione Straordinaria

La 14ª edizione della Rievocazione Storica della Coppa Milano Sanremo si terrà dal 23 al 26 marzo 2023, riaffermandosi nel panorama delle grandi gare classiche

Domenica Group fa scalpore nel mondo immobiliare di Cipro

Per il suo premiato progetto di Best Luxury Residential Development for Elements, situato nel famoso parco dei colori, il residence si trova nel centro più alla moda di Pathos

25 Hours Hotel Piazza San Paolino a Firenze

25 hours hotels che rappresenta il miglior esempio di quel trend sulle ibridizzazioni degli spazi nel mondo dell'hotellerie a cui stiamo assistendo in questi ultimi tempi