Le tipiche case di ringhiera si trasformano in palco per cantare e sentirsi meno soli. E se davvero si esibisse Mr. Volare?

Category:

A Milano in tempi di lockdown le tipiche case di ringhiera si trasformano in palco per cantare e sentirsi meno soli. E se davvero si esibisse Mr. Volare?

Da qualche giorno a Milano ci si dà appuntamento alle 12 e alle 18 per un applauso, un brindisi alla finestra, per una suonata di pentole o per intonare insieme Nel Blu dipinto di Blu, la canzone nota nel mondo come Volare, vincitrice di due Grammy e eseguita da artisti del calibro di Barry White, David Bowie, Andrea Bocelli, Frank Sinatra, Frank Zappa, Gipsy King, Dean Martin, Pavarotti.

Ora immaginate che Domenico Modugno si materializzi per davvero.

Ebbene, grazie alle nuove applicazioni di AI alla creatività e all’intrattenimento, sarà presto possibile un house concert personalizzato.

Certo, la produzione di questo tipo di spettacoli è ancora esageratamente costosa e gli aspetti legali non sono ancora del tutto chiari, tuttavia sono già numerose le star tornate in vita con sofisticati ologrammi. Dopo Maria Callas, Roy Orbison e Frank Zappa, anche per Whitney Houston, scomparsa nel 2012, è stata annunciata una tournée partita lo scorso 23 gennaio in Messico.

E se l’artista non c’è? Si crea!

E’ quello che ha fatto Space 150, uno studio di creativi con sede negli Stati Uniti. Attraverso il machine learning, un tipo di intelligenza artificiale (AI) che fornisce ai computer la capacità di apprendere senza essere programmati esplicitamente, sono state fornite ai calcolatori tutte le canzoni di Travis Scott, il rapper americano il cui singolo Highest in the Room, uscito a ottobre 2019, ha segnato il record di 3,94 milioni di streaming nella prima settimana di uscita su Spotify US.

La macchina, ribattezzata TravisBott, ha restituito un pezzo dal titolo Jack Park Canny Dope Man

Il testo è piuttosto senza senso, ma potete certamente inserirlo nella vostra playlist.

sponsored
Pamela Campaner
Pamela Campaner
Pamela Campaner has over twenty years of experience in marketing communication, public relations and lobby. She graduated with a Master’s degree in Philosophy with an interdisciplinary thesis in Physics. She is credited with repeated success guiding sizeable communications, marketing, branding and public relations ventures for private companies and business associations. Realizing the central role of image and communication and, because of her personal and particular interest in them, Pamela is co-fouder of an art gallery specialised in photography. As project manager she’s leader of creative teams working on such a project like Milano Gallery Weekend.

Related Posts

Guerlain: il brand del Lusso punta a diventare Carbon Neutral entro il 2030

Lo scopo del brand è chiaro: diventare un nuovo punto di riferimento per il lusso sostenibile, dettando nuove linee guida che possano essere seguite dall’intero settore

Louis Vuitton, un omaggio a Virgil Abloh sotto la volta del Carreau du Temple a Parigi

Un video ha preceduto la sfilata, una raccolta delle idee creative racchiuse nel mondo mistico di Virgil Abloh

Mobilità sostenibile: le Maison firmano Bici e Moto

L'ultima area di attenzione è dedicata alla mobilità sostenibile, in particolare quella delle moto e delle biciclette