SENSUS DEI, la boutique olfattiva di Milano

Category:

In uno storico negozio di Viale Piave 7, a Milano, si trova la prima boutique monomarca di Sensus Dei, marchio di profumazioni per ambienti e arredo olfattivo nato nel 2019 dall’intuizione di Enrico Maria Franchini e Yurij Pezzini che, grazie ad una passione fortemente condivisa per il mondo dei profumi per la casa, hanno unito le loro esperienze professionali, nella comunicazione il primo, nella grafica il secondo, per creare Sensus Dei.

Enrico Maria Franchini e Yurij Pezzini - Sensus Dei
Enrico Maria Franchini e Yurij Pezzini – Sensus Dei

L’idea Sensus Dei nasce a Milano, città che con la sua tradizione artigiana di pregio e gusto per la bellezza, ha ispirato i due fondatori e proprietari del brand portandoli a creare profumazioni costituite da materie prime vegetali di primissima qualità interamente prodotte in Italia, sul territorio meneghino.

SENSUS DEI

 

Racchiuse in contenitori di vetro borosilicato disegnati da Enrico e Yurij e soffiati appositamente per Sensus Dei da una storica vetreria dell’area di Milano.

La boutique

La boutique Sensus Dei si sviluppa su un unico livello di 50 mq, con una grande vetrina su Viale Piave nel cuore della città e in uno dei distretti con forte inclinazione al design e alla moda. L’interno è in stile urbano con laterizi rossi a vista che contrastano con le teche espositive, le statue e i capitelli bianchi che richiamano al mondo greco-romano e che esaltano la trasparenza e la matericità dei prodotti.

SENSUS DEI

PANTHEON le 15 profumazioni dell’Olimpo firmate SENSVS DEI

La profumeria, ispirata ai canoni della bellezza ideale ‘tout court’ del mondo classico, propone la sua prima linea Pantheon, un bouquet di 15 fragranze, declinate in diffusori per ambienti, spray e candele e racchiuse in contenitori gioiello, anfore e vasi in vetro soffiati a mano, chiusi da tappi in sughero con il logo SD – marchiato a fuoco.

Le 15 profumazioni esclusive, ad alto contenuto di essenza base, sono ispirate ad iconiche divinità classiche con proprie caratteristiche distintive: Aphrodite, Apollo, Ares, Artemide, Athena, Demetra, Dionysus, Hades, Hephaestus, Hera, Hermes, Kronos, Medusa, Poseidon, Zeus.

Le profumazioni create sono proposte nelle seguenti capacità: 250ml, 500ml, 1000ml per i diffusori con bastoncini in fibra di cotone; 125ml per gli spray; 200gr per le candele. Sono disponibili inoltre i refill da 500ml e 1000ml.

Ognuna è originale e pensata esclusivamente dai due fondatori, con particolare attenzione alle essenze base che sono rigorosamente naturali, diluite in alcool 100% vegetale, senza coloranti aggiunti e prodotte in Italia.

SENSUS DEI

La ricerca del bello, della qualità, dell’artigianalità e la passione sono i tratti distintivi del brand, che fa del motto “handmade in milano” la peculiarità di questa nuova realtà sensoriale nel panorama meneghino.

sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Luxury 778 – Il Nuovo Modo di Vendere Immobili di Lusso

Luxury 778 è una agenzia immobiliare che si rivolge a persone con un patrimonio netto altissimo, che offre uno dei portafogli immobiliare più esclusivi della Svizzera

Aura Blockchain Consortium, nasce la blockchain globale per i brand del lusso

Lvmh, il Gruppo Prada e Richemont hanno annunciato la nascita di Aura Blockchain Consortium, progetto che promuove l’utilizzo di un’unica soluzione blockchain globale, aperta a tutti i marchi del lusso a livello mondiale, per garantire ai consumatori maggiore trasparenza e tracciabilità

Quando la bellezza diventa sostenibile: le nuove frontiere del luxury makeup

La scelta dei prodotti di bellezza è da sempre un momento delicato; negli ultimi anni le consumatrici hanno scelto di diventare belle facendo bene all’ambiente