Da Giannino: il ristorante dei campioni

Si tratta di Giannino Bindi, originario di Pisa, che per primo ha aperto il ristorante di Milano conosciuto come Giannino. Nel lontano 1899, quando il capoluogo lombardo era sulla buona strada per diventare una delle città più iconiche d’Italia e del mondo, è stata anche fondata la squadra di calcio del Milan.

Giannino Bindi ha introdotto a Milano per i sapori della sua Toscana e, in breve tempo, il suo ristorante è diventato un punto di riferimento per la ricca borghesia milanese. Il ristorante era originariamente situato in Via Sciesa, ma oggi è vicino a Piazza della Repubblica in Via Vittor Pisani.

Giannino_03 Giannino_02

Nel corso degli anni, Giannino è diventato un luogo preferito per i raduni di celebrità internazionali, come ad esempio l’asso del Barcellona, Lionel Messi, un amico di Lorenzo Tonetti, l’attuale proprietario. Come di casa qui sono i giocatori ed il management del Milan, Mario Balotelli, David Beckam, Kakà, Paolo Maldini e l’amministratore delegato, Adriano Galliani, anche perché una delle sale del ristorante è dedicato al Rosso e al Nero del Club e sono appese le foto dei momenti più belli della sua storia.

Elegante e spazioso, il ristorante offre quattro sale da pranzo e ben due giardini, uno dei quali è d’inverno. Abbiamo chiesto a Lorenzo Tonetti quali sono i piatti con cui ama tentare i suoi ospiti illustri: “Il nostro menù comprende varie specialità della Lombardia, come i vari tipi di risotti, cotolette di vitello, ma anche i piatti più noti della cucina italiana e mediterranea.

Nel nostro ristorante, è possibile gustare il meglio della cucina regionale, rivisitata in chiave moderna e preparata dai nostri chef stellati, Michele Blasi e Andrea Brambilla.

Va da sé che il nostro pane e la pasta sono rigorosamente fatti in casa, proprio come i nostri dolci: profiteroles a forma di goccia ripieni di crema chantilly, piccole torte di mele con crema di calvados, sottile sfoglia di pasta, solo per citarne alcuni “.

Giannino_05

«E con cosa accompagni tali prelibatezze?”

“Con ottimi vini della nostra cantina, ben fornita con le migliori etichette nazionali e internazionali”.

“Così, il luogo ideale per una deliziosa cena …”

“Sì, è molto importante per noi, non solo offrire ai nostri ospiti cibo squisito, ma anche riceverli in un modo impeccabile e conviviale, in altre parole, il genere di accoglienza che potrebbe ricevere a casa di amici” .

www.giannino.it

sponsored

Related Posts

Ospitalità a cinque stelle all’Hilton Munich Airport

L'Hilton Munich Airport è composto da 550 camere e comprende 43 suite. Ci sono letti king-size per il riposo degli ospiti, finestre insonorizzate che offrono calma e tranquillità, aria condizionata per il clima perfetto, internet ad alta velocità e sistemi di intrattenimento intelligenti, solo per citarne alcuni

Coppa Milano Sanremo una Edizione Straordinaria

La 14ª edizione della Rievocazione Storica della Coppa Milano Sanremo si terrà dal 23 al 26 marzo 2023, riaffermandosi nel panorama delle grandi gare classiche

Domenica Group fa scalpore nel mondo immobiliare di Cipro

Per il suo premiato progetto di Best Luxury Residential Development for Elements, situato nel famoso parco dei colori, il residence si trova nel centro più alla moda di Pathos