Desmond Leung, Floating Memories a Villa Principe Leopoldo

Category:

Le sale di Villa Principe Leopoldo hanno ospitato le opere di Desmond Leung, artista eclettico che ha esposto la sua prima personale in Svizzera con una mostra di più di 20 opere d’arte create negli ultimi 4 anni.

La mostra denominata Floating Memories è stata organizzata da Villa Meridiana.

Desmond Leung (梁嘉昊) esplora il linguaggio visivo e il significato contemporanei fondendo i mezzi della pittura astratta tradizionale, l’immagine in movimento, la scultura digitale e la realtà incrociata (XR) in una forma d’arte multidimensionale. L’attuale ricerca di Leung si concentra sul mettere in discussione il concetto di realtà, tentando di comprendere e reinterpretare la rappresentazione della natura e dei suoi strati multidimensionali.

Lavorando con la pittura e la XR in un ambiente di vita aumentato, Leung tenta di sviluppare l’arte olistica contemporanea che intreccia energia, natura, estetica consapevole e tecnologia in un nuovo linguaggio visivo, esplorando come l’arte olistica possa ispirare la società di oggi, esprimere una visione cosmica del unità e creare uno spazio artistico per la consapevolezza.

sponsored
Emanuela Zini
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

Il World Protection Forum non si ferma!

Excellence Magazine Luxury e Kelony, First Risk-Rating Agency, continuano la loro collaborazione al fine di fornire strumenti e contenuti che possano essere un valido supporto per comprendere il vero significato di "rischio", tema quanto mai attuale per gli individui e per le imprese

Guangzhou Circle. Porta di Giada del Terzo Millennio

Progettato dall'architetto italiano Joseph di Pasquale, a sette anni dalla sua inaugurazione il Guangzhou Circle conserva tutta la propria natura iconica e il proprio carattere di landmark building, è entrato nell’immaginario collettivo e popolare della capitale della provincia del Guandong come uno dei simboli identitari della metropoli cinese, vera porta d’accesso meridionale al “regno di mezzo”, ma anche emblema nella dialettica tra Oriente e Occidente.

Constance Halaveli: premiato ai World Travel Award il resort di lusso sostenibile delle Maldive

La sostenibilità di questo resort parte dai materiali utilizzati per la sua realizzazione: tutti caratteristici della zona e con un basso impatto ambientale. Essere accolti e poter soggiornare in un vero “piccolo atollo privato” in mezzo all’Oceano è un lusso che non ci si può lasciar scappare