Diamonds are forever

Una storia importante, una famiglia che da oltre quarant’anni opera nel settore dei diamanti, creando gioielli bellissimi e sviluppando progetti per offrire ai propri clienti diamanti da investimento.

COPEM Group Story, questione di scelte
Nel 1966, in Israele, appena assolto il servizio militare, Eitan Dokhanian inizia la sua carriera professionale come tagliatore di diamanti sotto la guida dello zio, tagliatore esperto, che si impegna a trasmettergli le sue conoscenze. È un lavoro che lo affascina, nel quale si impegna per otto o nove ore al giorno, ottenendo ottimi risultati che gli consentono di conquistarsi la stima degli addetti ai lavori. I diamanti sono il suo mondo, così decide di dedicare ai diamanti la sua vita. Nel 1970, dopo il matrimonio, trasferisce le sue conoscenze di esperto tagliatore impiegandosi in una grande azienda di TEL AVIV. Nel 1976, infine, il grande passo. Con scarse risorse finanziarie, senza conoscere la lingua, trova il coraggio di trasferirsi con la famiglia a Roma dove fonda la ESRAZ, società per il commercio all’ingrosso di diamanti. Qualche anno dopo amplia il suo raggio d’azione fondando la COPEM.
Il suo bagaglio professionale gli consente di emergere in poco tempo conquistandosi la fiducia dei gioiellieri e facendosi apprezzare da grandi aziende multinazionali che operano al vertice del mercato mondiale dei diamanti. Ulteriore opportunità di consolidare la posizione della COPEM nel mercato italiano è l’ingresso in azienda, nel 1993, del figlio Raz che, ultimati gli studi, affianca il padre esprimendo in breve tempo una grande capacità imprenditoriale. Eitan e Raz, padre e figlio, una solida sinergia di grande successo.
Nel 2012 la COPEM dà vita alla INTERNATIONAL TRADING COMPANY
Le capacità imprenditoriali del Gruppo hanno portato alla creazione di una nuova business unit: la ITC – Diamond Investment, la cui missione, la vendita di diamanti da investimento, è racchiusa in un progetto denominato “Un Abbraccio nel Tempo” caratterizzato da un eccellente servizio di conservazione del patrimonio nel medio e lungo termine, grazie alla vendita di diamanti da investimento. La società sceglie di porsi come partner dei propri clienti nella pianificazione familiare, offrendo soluzioni e consigli per salvaguardare i capitali da oscillazioni di mercato e da impatti macroeconomici. I diamanti infatti sono considerati da sempre un bene rifugio, nel quale trovare sicurezza per affrontare tematiche successorie, investimenti di medio termine, diversificazione.
ITC Diamond Investment ha inoltre brevettato l’esclusivo sistema DLI Diamond Laser Invest che permette di riportare sulla cintura del diamante le caratteristiche che ne determinano il valore, le 4C: color, carat, clarity, cut. Color, il colore – Carat, il peso Clarity, la purezza – Cut, il grado di taglio. L’incisione micrometrica delle 4C riportata in modo indelebile sulla cintura del diamante, con l’aggiunta del logo Diamond Laser Invest® e del relativo numero progressivo di certificazione, rendono unica e identificabile ogni singola gemma.

by Emanuela Zini

 

 

sponsored

Related Posts

Librai Antiquari a Venezia

Dal 10 al 12 febbraio al Centro Culturale Palazzo Pisani Revedin la mostra-mercato “Librai Antiquari a Venezia” presenterà per la prima volta nella Serenissima un’eccezionale selezione di rarità

The I.C.E. St. Moritz – Torna il Concorso Internazionale d’Eleganza

Dopo il successo dell'edizione 2022, torna il Concorso d'Eleganza più originale e atteso dell'Engadina: l'I.C.E. St. Moritz, l'evento internazionale che, per un weekend, porterà nella suggestiva cornice del lago ghiacciato di St. Moritz tutto il meglio delle auto d'epoca per la gioia di piloti, collezionisti, appassionati e jet set

BRAFA 2023: grande entusiasmo per la 68a edizione di Brafa

Questa 68a edizione è stata accolta con grande apprezzamento da collezionisti e amanti dell'arte, per la qualità delle 130 gallerie internazionali partecipanti, la bellezza degli stand