Giorgio Chinea Art Cabinet

Si conclude, per la pausa estiva, l’attività della prima galleria d’arte a Padova di Giorgio Chinea, la “Giorgio Chinea Art Cabinet”.

 

Inaugurata il 2 Marzo scorso, la galleria rappresenta un unicum nel panorama artistico patavino: tre vetrine nel cuore pulsante e culturale di Padova, il Caffè Pedrocchi.

Chinea, già importante curatore nella città del Santo, ha deciso di creare e allestire questo spazio come le antiche “Wunderkammern” del XVI secolo.

Se le cinquecentesche Wunderkammern avevano come scopo quello di raccogliere oggetti così particolari da destare interesse e “meraviglia”, Chinea ha voluto  trasmettere quella stessa emozione di  mirabilia davanti alle opere di Alberto Bortoluzzi, il primo artista che ha coinvolto e presentato all’interno della galleria.

“Topoi” il progetto che l’ artista padovano, discendente di un’antica e importante famiglia di artisti veneti, ha presentato era costituito da una serie di paesaggi non realistici raffiguranti i luoghi onirici della memoria, paesaggi astratti che  riportano a luoghi del proprio immaginifico con uno stile istintivo, “dove pennellata e colori non rispecchiano in modo realistico i paesaggi invece frutto di ricordi lontani.”

Prima di questa collaborazione Chinea e Bortoluzzi avevano partecipato insieme all’evento Open Studio, all’interno dell’atelier dell’artista (Ottobre 2016), alla Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea di Padova (Novembre 2016), e ad un progetto insolito nel mondo della performance art nella veranda del Caffè Cavour di Padova, con un ritratto dal vivo per ironizzare sul concetto di “selfie” la forma espressiva più diffusa della nostra epoca, onnipresente su tutti i social network e praticata da gran parte della popolazione.

L’ultimo evento, in ordine di tempo, è stata la serata a Palazzo Nalin per esporre i lavori che Bortoluzzi ha eseguito nell’ultimo anno e occasione speciale per presentare al pubblico il primo catalogo dell’artista padovano, curato da Chinea. Ospite d’eccezione la scrittrice e produttrice Sonia Raule Tatò.

Un bilancio positivo quindi per il gallerista che non fermandosi mai ha già in cantiere altre  idee e progetti che presto presenterà alla città di Padova.

Qualche anticipazione per i lettori di Excellence. Chinea presenterà ad Ottobre, nelle tre vetrine del Caffè Pedrocchi, l’artista di fama internazionale Laurina Paperina e successivamente Alberto Bortoluzzi a Cortina, altro importante luogo per Chinea come fonte di ispirazione per le sue attività artistiche.

   

sponsored

Related Posts

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell’arch. Venier

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell'arch. GianPaolo Venier e della lampada da esterni PIN – Urbi et Orbi

Viva Magenta è il Colore del 2023

Questo colore ha uno spirito sperimentale, “The Magentaverse” è un colore nuovo per tutti

“Olafur Eliasson: Nel suo tempo” la personale visione dell’artista a Palazzo Strozzi

Parliamo d’una persona originale eppure di gran gusto che a Palazzo Strozzi nella città dantesca, sino al 22 gennaio 2023, permetterà di far osservare le sue opere in  grandi installazioni, con varie sculture, al seguito d’interventi minimali