Made in Venezia gli occhiali più leggeri ed esclusivi del mondo

Potrebbe essere considerato un record: gli occhiali più leggeri del mondo! E lo è! Strana notizia: questa sorta di record non arriva dalla Silicon Valley, da Cea in Francia o dalla società Frauhofer: laboratorio, boutique, showroom e soprattutto l’idea sono Veneziane, a due passi da Piazza San Marco, per di più. E non è uno scherzo! Camminando da Accademia per raggiungere San Marco, avrete l’occasione di ammirare queste opere d’arte nella vetrina di un negozio sulla sinistra, vicino all’Hotel Gritti.

L’idea, le capacità, i materiali high-tech, e il fantastico design sono gli elementi che hanno spinto artisti e attori di fama mondiale ad acquistare questi occhiali esclusivi. Questo brand si avvicina molto, quasi si ispira all’arte, essendo esso stesso un pezzo d’arte, tanto che recentemente la showroom in Campo San Maurizio è stata convertita nel MAC (Micromega Arte e Cultura), un esclusivo randezvous per conferenze con artisti, scrittori e illustri figure dell’orizzonte italiano e non. L’idea Micromega nasce da un’intuizione di Roberto Carlon, e si tratta di uno speciale sistema di assemblaggio che può essere realizzato solo grazie a notevoli abilità manuali.

Di cosa hai bisogno per realizzare gli occhiali più leggeri del mondo, solo 0,737 grammi? “Titanio, oppure oro e magari corno naturale, il tutto assemblato a mano” è la risposta più semplice che mi puoi dare, ma qual’è il tuo “segreto”, se puoi rivelarlo?.. “È semplice… ” ha risposto Roberto sorridendo ma senza rivelare nulla “i nostri occhiali si assemblano senza viti, colla o saldature”. Roberto Carlon ha approfondito la cosa con orgoglio “Gli occhiali Micromega sono essenziali, eleganti e raffinati.” io trovo alcuni di questi splendidamente irriverenti…, “Si, e al tempo stesso discreti o quasi invisibili. Un numero infinito di stili sono personalizzati per ogni cliente, creando un occhiale davvero su misura. Puoi scegliere qualunque dettaglio, per trasformare la tua montatura in un pezzo unico, fatto a mano espressamente per te “.

Si utilizzano e combinano un’ampia gamma di materiali, per ottenere l’occhiale perfettamente essenziale. Ma gli occhiali possono anche essere arricchiti, trasformandoli in gioielli, utilizzando oro o pietre preziose, oppure corno di bufalo, plexiglass e legno. Dietro tutto ciò c’è un grande studio, per raggiungere l’equilibrio perfetto tra resistenza e leggerezza: “Vari brevetti internazionali sono la base di questo prodotto straordinario, e il suo sviluppo continua, in una continua ricerca di perfezionamento”.

Dall’anno 2000 il laboratorio Micromega lavora sul design e la produzione degli occhiali più esclusivi del mondo, venduti nell’unica boutique di Venezia, oltre che nel sito www.micromegaottica.com Lavorare per sottrazione è il motto, per realizzare occhiali fatti di.. nulla!

 In collaborazione con LIVE VENICE MAGAZINE

www.live-venice.it

Live Venice Magazine PDF

sponsored

Related Posts

In Corso Venezia a Milano il Primo Atelier di Bentley Home

Lo spazio centrale è attraversato da tagli di luce e riflessi, che dalle grandi finestre irradiano sugli arredi della collezione passando per una parete completamente incorniciata da specchi

Relationship: la retrospettiva di Richard Avedon a Palazzo Reale a Milano

“Relationships”, questo il titolo della mostra, sarà visibile al Palazzo Reale di Milano fino al 29 gennaio 2023

Il piano nobile di Palazzo Reale a Milano ospita la retrospettiva di Max Ernest

Oltre 400 sono le opere tra dipinti, sculture, disegni, collages, fotografie, gioielli e libri illustrati provenienti da musei, fondazioni e collezioni private, in Italia e all’estero