Steve McCurry: Animals in mostra al nuovo spazio espositivo Mudec Photo

Il Museo delle Culture ha inaugurato il nuovo spazio espositivo Mudec Photo, dedicato alla fotografia d’autore, con la mostra Animals di Steve McCurry.

Un progetto espositivo curato da Biba Giacchetti che ci presenta sessanta immagini da osservare in modo libero, senza dover seguire un percorso preciso, scattate in tutto l’arco della lunga carriera del fotografo americano.

Animals Steve Mccurry MUDEC
Animals Steve Mccurry MUDEC

Le prime immagini della raccolta risalgono al 1992, quando McCurry si trovava in Kuwait a documentare la tremenda devastazione ambientale e faunistica causata dalla Guerra del Golfo. La famosa fotografia “Camels in burning oil fields” (che gli valse anche un World Press Photo Award) risale infatti a quell’epoca.

Animal Steve McCurry
Animal Steve McCurry

Non sono solo animali in pericolo quelli immortalati da McCurry.

Vi sono animali che aiutano l’uomo a sopravvivere svolgendo parte del duro lavoro agricolo, animali da compagnia, animali selvatici o addomesticati.

Animals Steve Mccurry MUDEC
Animals Steve Mccurry MUDEC

L’idea della mostra nasce dopo anni in cui l’attività del photoreporter si è principalmente concentrata sull’essere umano nelle sue più svariate declinazioni e dalla presa di coscienza, avvenuta ripercorrendo il suo lavoro, che spesso alla specie umana si accostano specie animali.

Animals Steve Mccurry MUDEC
Chiang Mai, Thailand, 2010, THAILAND
Mahout Reads with his Elephant. Chiang Mai, Thailand, 2010.
No matter where I go in the world, I see people immersed in books. It doesn’t matter if they are rich or poor, young or old, they find comfort, information, distraction, and inspiration between the covers of their books. Whether readers are engaged in the sacred or the secular, they are, for a time, transported to another world.
Ernest Hemingway said, “There is no friend as loyal as a book.”

Ciò sembra averlo portato a riflettere sul fatto che il mondo non ci appartiene, che lo condividiamo con moltissime altre creature con le quali, però, non condividiamo le medesime responsabilità. Siamo infatti gli unici davvero in grado di agire sull’ambiente che ci circonda, distruggendolo o, al contrario, cercando di difenderlo. Un tema assolutamente attuale e importantissimo che è sempre bene riportare all’attenzione.

Animals ci invita a riflettere sul fatto che non siamo soli in questo mondo

spiega la curatrice della mostra Biba Giacchetti che prosegue 

in mezzo a tutte le creature viventi attorno a noi. Ma soprattutto lascia ai visitatori un messaggio: ossia che, sebbene esseri umani e animali condividano la medesima terra, solo noi umani abbiamo il potere necessario per difendere e salvare il pianeta

sponsored
Emanuela Zini
My professional life has been marked by several big changes that made me grow as a person and as a leader, develop new skills and mental flexibility, which in turn allows me to face challenges from a different, unique perspective. To me, writing represent a way to communicate with myself and with others. Telling stories and engaging my readers are the challenges that I am currently facing within a wider editorial project.

Related Posts

The I.C.E. St. Moritz – Torna il Concorso Internazionale d’Eleganza

Dopo il successo dell'edizione 2022, torna il Concorso d'Eleganza più originale e atteso dell'Engadina: l'I.C.E. St. Moritz, l'evento internazionale che, per un weekend, porterà nella suggestiva cornice del lago ghiacciato di St. Moritz tutto il meglio delle auto d'epoca per la gioia di piloti, collezionisti, appassionati e jet set

BRAFA 2023: grande entusiasmo per la 68a edizione di Brafa

Questa 68a edizione è stata accolta con grande apprezzamento da collezionisti e amanti dell'arte, per la qualità delle 130 gallerie internazionali partecipanti, la bellezza degli stand

Ornella Vanoni: il Coraggio di essere Unica

Si è conclusa da pochi giorni, al Teatro Politeama Genovese, la tournée di Ornella Vanoni, protagonista del recital “Le Donne e la Musica”