Le carte da parati WallPepper® nello showroom di Salvioni a Milano

L’appuntamento al Fuorisalone sancisce l’inizio di una nuova importante collaborazione.

1.100 mq di spazio espositivo sviluppati su sei differenti piani, configurati come altrettante location con allestimenti tematici: il punto vendita Salvioni Milano Durini è il prestigioso showroom milanese che promuoverà uno tra gli appuntamenti più attesi del Fuorisalone.

Per l’edizione del 2018, forte di una nuova collaborazione con WallPepper®, giovane azienda italiana produttrice di carta da parati d’autore, Salvioni ha deciso di rinnovare completamente i suoi ambienti, ma questa volta coinvolgendo anche le pareti e trasformandole in superfici dal forte valore estetico ed espressivo. WallPepper®, così, ha potuto attribuire un valore aggiunto all’ambizioso progetto d’interior che aveva già sorpreso il pubblico per creatività ed eleganza.

Il ruolo chiave delle carte da parati all’interno dell’articolato progetto è chiaro: come un fil rouge, le pareti rivestite interpretano di volta in volta le differenti tematiche degli appartamenti ricreati, legando tra loro i vari arredi esposti. Ne sono un esempio le grafiche naturali scelte per il pian terreno, a richiamare i giardini d’inverno, o quelle del secondo piano, che delineano uno stile metropolitano e di tendenza perfetto per ‘la casa del milanese’, attorno al quale si sviluppa tutto il concept dell’allestimento.

Anche gli affacci esterni, tra giardini verticali e terrazze con un’impressionante illusione 3D all’ultimo piano, sono arricchiti dalle grafiche WallPepper®, proposte in questi specifici casi su teli tecnici ultra-resistenti anche agli effetti degli agenti atmosferici, dei raggi UV…e del tempo. L’appuntamento del Fuorisalone sancisce solo l’inizio di una nuova importante collaborazione tra WallPepper® e Salvioni Milano Durini.

 

sponsored

Related Posts

In Corso Venezia a Milano il Primo Atelier di Bentley Home

Lo spazio centrale è attraversato da tagli di luce e riflessi, che dalle grandi finestre irradiano sugli arredi della collezione passando per una parete completamente incorniciata da specchi

Relationship: la retrospettiva di Richard Avedon a Palazzo Reale a Milano

“Relationships”, questo il titolo della mostra, sarà visibile al Palazzo Reale di Milano fino al 29 gennaio 2023

Il piano nobile di Palazzo Reale a Milano ospita la retrospettiva di Max Ernest

Oltre 400 sono le opere tra dipinti, sculture, disegni, collages, fotografie, gioielli e libri illustrati provenienti da musei, fondazioni e collezioni private, in Italia e all’estero