Toyin Ojih Odutola, La Teoria Compensativa

Category:

Si apre a Londra la prima mostra in assoluto nel Regno Unito, dell’artista nigeriano-americano Toyin Ojih Odutola, che in questo epico ciclo di nuove opere esplorerà un mito antico immaginato, con un coinvolgente sottofondo sonoro dell’artista Peter Adjaye.

Toyin Oji Odutola

Toyin Ojih Odutola, riconoscendo la penna come “strumento di scrittura prima”, gioca con l’idea che il disegno possa essere una forma di narrazione. Lavorando esclusivamente con materiali da disegno tra cui pastello e carboncino, affronta il suo processo di disegno come pratica investigativa.

Toyin Oji Odutola

Ojih Odutola propone finzioni speculative, invitando lo spettatore a entrare nella sua visione di un mondo incredibilmente familiare ma fantastico. Lavorando come un’autore o un poeta, spesso trascorre mesi a creare narrazioni immaginarie estese, che si svolgono attraverso una serie di lavori per suggerire una struttura di episodi o capitoli.

Toyin Oji Odutola

Attingendo a una gamma eclettica di riferimenti, dalla storia antica alla cultura popolare alla politica contemporanea, Ojih Odutola incoraggia lo spettatore a mettere insieme i frammenti delle storie che presenta.

sponsored
Editorial
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Hotellerie: il nuovo lusso è la sostenibilità

Hotellerie: il nuovo lusso è la sostenibilità, è un evento organizzato dal nostro Magazine all'interno di Hotel Regeneration - la più grande e coinvolgente mostra/agorà dedicata al design - che torna ad essere, nel 2021, il cuore pulsante di Lambrate.

Excellence International Summer Gala

Nel suggestivo roof-garden della Roman Penthause presso il Regina Baglioni Hotel ha avuto luogo la XIV esima edizione dell’evento di promozione ed Internazionalizzazione del Made in Italy

Second hand: la nuova frontiera del lusso sostenibile

Vendere i propri capi o accessori di lusso per acquistarne altri è diventata la vera nuova tendenza del lusso sostenibile