Italian Design Day. Un viaggio tra Italia e Spagna

Nonostante l’emergenza corona virus  l’Italian design day è giunto alla sua quarta  edizione. Una giornata dedicata al design made in Italy che viene celebrato ufficialmente in tutto il mondo secondo la formula consolidata dal 2016, in cui gli ambasciatori del design –architetti, designer, giornalisti si fanno porta bandiera internazionali del design e del Bel Paese.

Le sedi di consolati, ambasciate, istituti italiani di cultura aprono le loro porte per parlare di progettazione, formazione e impresa.

Italian Design Day

Di grande rilievo quest’anno è stato l’evento svoltosi presso l’ambasciata di Madrid in cui sono stati premiati  ad ex aequo i sette progetti selezionati nell’ambito del concorso Il Design. Un viaggio tra Italia e Spagna. Il concorso intende sostenere il valore del design italiano in Spagna e diffonderlo presso accademie, università, scuole di design e giovani professionisti, favorendo il collegamento tra il mondo creativo spagnolo e le imprese italiane del settore.

Con questa iniziativa, che si inserisce nel progetto ITmakES ideato e portato avanti in questi anni dall’Ambasciata, abbiamo dato forma a una nuova filosofia di promozione della nostra industria culturale creativa, basata sulla valorizzazione delle ‘relazioni virtuose’ che esistono tra imprese, giovani, media e centri di formazione di Italia e Spagna, in una logica di dialogo e di collaborazione tra i due Paesi

ha rilevato in apertura della premiazione l’ambasciatore Stefano Sannino, presidente della giuria composta dal direttore di Interni Magazine Gilda Bojardi e dai rappresentanti delle associazioni coinvolte.

Siamo convinti che il progetto abbia aperto nuovi spazi per sostenere il valore del design italiano in Spagna e favorire il collegamento tra il mondo creativo locale e le imprese italiane del settore, che rappresentano un’eccellenza del nostro Paese

ha aggiunto.

Delle numerose proposte pervenute, abbiamo selezionato quelle che meglio interpretavano il tema del concorso e cioè l’oggetto identitario, che ci aiuta a ricordare la nostra identità e che necessariamente deve adattarsi a uno stile di vita sempre più flessibile, in cui abbiamo bisogno di ‘zaini’ più leggeri

ha spiegato il professor Francesco Zurlo, Design Ambassador per l’Italian Design Day intervenuto a Madrid.

Si tratta di artefatti che ben interpretano il bisogno collettivo di identità e senso di appartenenza di cui si avverte sempre più bisogno anche nel mondo creativo e di cui la nuova industria del design dovrà tenere conto nel futuro

ha osservato.

I vincitori vedranno realizzati i propri progetti da Alessi, Baleri Italia, cc-tapis, Disegno Mobile, Emu, Martinelli Luce e True Design. Sarà possibile vedere i prototipi esposti presso l’istallazione dell’Ambasciata durante il FuoriSalone di Milano, che quest’anno celebra il suo trentennale, in occasione della mostra Creative Connections, organizzato da Interni Magazine presso l’Università degli Studi di Milano.

Italian Design Day

I progetti finalisti sono quelli di Amalia Puga Cividanes con Entre Redes (prototipato da Emu Group), Blanca Galán Merino con Anyway (prototipato da True Design), Carla Jorgens Vidal con Nahe (prototipato da Martinelli Luce), Daniela Grisel Beizaga Laura con Marana Wooden Knife (prototipato da Disegno Mobile), Diego Finger con Gya (prototipato da Baleri Italia), Irene Infantes con Transhumacia (prototipato da cc-tapis) e Paula Chacartegui con Kama (prototipato da Alessi).

Tre le menzioni: Sergio Martinez del Barrio con Sedimentation, Julia Claveria Baro e Daria de Seta con Diaspora, Matteo Guarnaccia con Cross Cultural Chairs.

sponsored
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Coppa Milano Sanremo una Edizione Straordinaria

La 14ª edizione della Rievocazione Storica della Coppa Milano Sanremo si terrà dal 23 al 26 marzo 2023, riaffermandosi nel panorama delle grandi gare classiche

Domenica Group fa scalpore nel mondo immobiliare di Cipro

Per il suo premiato progetto di Best Luxury Residential Development for Elements, situato nel famoso parco dei colori, il residence si trova nel centro più alla moda di Pathos

25 Hours Hotel Piazza San Paolino a Firenze

25 hours hotels che rappresenta il miglior esempio di quel trend sulle ibridizzazioni degli spazi nel mondo dell'hotellerie a cui stiamo assistendo in questi ultimi tempi