Gucci: la rivoluzione ecosostenibile

Con la direzione artistica di Alessandro Michele il brand luxury è protagonista di un’intensa svolta “verde”

Se pensiamo a Gucci non possono che venirci in mente capi bellissimi, sempre originali e ricchi di stravaganze tra cui capeggiavano fino a poco fa oggetti come i mocassini di pelo di canguro.

Da Gennaio 2015 la direzione creativa di Gucci è stata affidata allo stilista Alessandro Michele che, oltre ad aver accresciuto il successo del brand luxury, ha anche fortemente orientato la maison verso un’immagine più “green ed ecosostenibile”.

VOGUE Gucci Equilibrium - credit photo Vogue

Nel concreto, non solo Alessandro Michele ha abbandonato definitivamente l’uso di pellicce per le creazioni Gucci ma ha gestito con successo un sistema di compensazione di tutte le emissioni di gas serra generate dai processi di produzione e distribuzione.

Anche per quanto riguarda la comunicazione, Gucci ha deciso di rendere il suo messaggio di ecosostenibilità uno dei cardini della vision aziendale; dal 2019 è stato lanciato Gucci Equilibrium, un portale interamente dedicato a fornire aggiornamenti sulle iniziative di impegno ambientale della casa di moda.

world economic forum

Tutti questi sforzi hanno portato ad un risultato importante: grazie ai dati di Corporate Knights, Gucci è stata dichiarata la corporation più sostenibile al mondo in ambito fashion in occasione del World Economic Forum di Davos.

sponsored
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Librai Antiquari a Venezia

Dal 10 al 12 febbraio al Centro Culturale Palazzo Pisani Revedin la mostra-mercato “Librai Antiquari a Venezia” presenterà per la prima volta nella Serenissima un’eccezionale selezione di rarità

The I.C.E. St. Moritz – Torna il Concorso Internazionale d’Eleganza

Dopo il successo dell'edizione 2022, torna il Concorso d'Eleganza più originale e atteso dell'Engadina: l'I.C.E. St. Moritz, l'evento internazionale che, per un weekend, porterà nella suggestiva cornice del lago ghiacciato di St. Moritz tutto il meglio delle auto d'epoca per la gioia di piloti, collezionisti, appassionati e jet set

BRAFA 2023: grande entusiasmo per la 68a edizione di Brafa

Questa 68a edizione è stata accolta con grande apprezzamento da collezionisti e amanti dell'arte, per la qualità delle 130 gallerie internazionali partecipanti, la bellezza degli stand