Andrea Albanese, quando l’arte è di casa.

Category:

Ci sono cose nell’arte che non potrai mai scoprire se non entrando nello studio di un artista

L’arte piace a molti, ma incontrare l’artista nei luoghi in cui vive e lavora è un altro tipo di esperienza. Immaginate di arrivare nella zona industriale di Varese, un’area collinare con diverse attività dismesse e fatiscenti e altre ancora funzionanti, una ex linea ferroviaria e il fiume Olona che scorre verso il fondovalle.

Qui, tra i capannoni, risuona ottima musica da un fabbricato senza insegna.

Andrea Albanese Lo studio di Varese

È la home gallery di Andrea Albanese, artista, scultore, interior designer. Al di là di ogni definizione sicuramente uno degli artisti più interessanti di tutto il territorio.

Andrea Albanese è un autodidatta, uno di quelli che come si dice, si è fatto da solo. Una capacità mortificata dai casi della vita, poi l’incontro che ti cambia l’esistenza -quello con Emilio Tadini*- mentre dirigeva una palestra. Da oltre quindici anni si racconta a tutti coloro che gli fanno visita, per incontrare un artista che non intende seguire i dettami delle mode. La sua è un’arte raffinata, che vive di strati di materia pazientemente depositate su tele e oggetti.

Le opere di Andrea Albanese al Salone del Mobile

Nello studio di Andrea Albanese la conversazione è piacevole, l’atmosfera è quella intima di un caffè goduto insieme. Poi l’occhio si ferma da qualche parte ed è amore a prima vista e ci si porta a casa un pezzo delle emozioni vissute quel giorno.

Andrea Albanese Untitled

La nuova serie che rende protagonisti i libri ha già conquistato molti appassionati in Italia e all’estero, nonché molti interni di prestigiose griffe del lusso. Suo infatti il grande pannello del nuovo Atelier Misani di via Cusani 9 di cui ha curato l’intero allestimento.

Andrea Albanese book sculpture
Andrea Albanese book sculpture

Andrea Albanese salva i libri dal macero. Sovrappone materia alle parole scritte, cancella e nello tesso tempo recupera memorie, frammenti, storie. Aggiunge spesso delicate miniature che diventano i nuovi personaggi del libro. Queste piccole figure fanno nascere una narrativa senza tempo, libera di narrare qualunque storia.

Atelier Misani courtesy Loredana Celano

*Emilio Tadini (19272002) è stato un pittore, scrittore e traduttore italiano, presidente dell’Accademia di belle arti di Brera dal 1997 al 2000.

 

 

 

sponsored
Pamela Campaner
Pamela Campaner
Pamela Campaner has over twenty years of experience in marketing communication, public relations and lobby. She graduated with a Master’s degree in Philosophy with an interdisciplinary thesis in Physics. She is credited with repeated success guiding sizeable communications, marketing, branding and public relations ventures for private companies and business associations. Realizing the central role of image and communication and, because of her personal and particular interest in them, Pamela is co-fouder of an art gallery specialised in photography. As project manager she’s leader of creative teams working on such a project like Milano Gallery Weekend.

Related Posts

Guerlain: il brand del Lusso punta a diventare Carbon Neutral entro il 2030

Lo scopo del brand è chiaro: diventare un nuovo punto di riferimento per il lusso sostenibile, dettando nuove linee guida che possano essere seguite dall’intero settore

Louis Vuitton, un omaggio a Virgil Abloh sotto la volta del Carreau du Temple a Parigi

Un video ha preceduto la sfilata, una raccolta delle idee creative racchiuse nel mondo mistico di Virgil Abloh

Mobilità sostenibile: le Maison firmano Bici e Moto

L'ultima area di attenzione è dedicata alla mobilità sostenibile, in particolare quella delle moto e delle biciclette