La classifica delle città dello shopping eco-sostenibile

È recentemente uscita la nuova classifica Betway che racconta in quali città si possono vivere le migliori esperienze di shopping eco sostenibile.

La top ten vede sul podio tante città degli Stati Uniti, l’unica capitale del Vecchio Continente che compare tra i primi dieci posti in classifica è la spumeggiante Berlino.

Le città europee capitali dell’eco shopping

Concentrandoci solo sulla classifica d’Europa, il podio va a Berlino, medaglia d’argento all’affascinante Helsinki e terzo posto invece per una delle città più fashion ed eclettiche di sempre: Londra.

La capitale inglese, anche conosciuta come City, è una vera a propria mecca per lo shopping ecosostenibile internazionale.

Turisti e fashion victims da tutto il mondo, ogni giorno approdano all’ombra del Big Ben per non lasciarsi sfuggire neanche un’occasione tra i vicoli della rinomatissima Carnaby Street, capitale indiscussa di negozietti vintage e botteghe green.

Continuando a scorrere la classifica, si incontrano altre capitali europee che attendono turisti ed appassionati per fargli vivere le più esclusive esperienze di shopping ecosostenibile e conveniente: Parigi, Copenaghen, Lisbona, Oslo, Stoccolma, Varsavia e Cracovia ne occupano le prime posizioni.

I dati della classifica

Betway ha strutturato la classifica attraverso la registrazione di tutte le attività economiche e commerciali specializzate in oggettistica di seconda mano.

Il vintage ed il second hand sono ormai un trend fashion del lusso a tutti gli effetti; l’indotto generato da questi oggetti è decisamente importante a livello economico e può trasformarsi in una caratteristica che farà riconoscere alcune città come capitali dello shopping di lusso, sempre eco sostenibile.

I dati includono dunque i negozi vintage, dell’usato, di beneficenza e di seconda mano, oltreché tutti i mercatini delle pulci, vendite car boot (letteralmente “dal bagagliaio”) e garage sales (vendite di quartiere) e ovviamente gli immancabili negozi di dischi indipendenti.

sponsored
Serena Poma
A journalist ever since, I love turning the world's events into sentences and lines that can take readers "inside the news", leading them to explore the current happenings with me through my articles. My professional background has allowed me to gain insights into the encounter of two apparently incompatible worlds: luxury and sustainability. Guiding businesses in this direction as a communication manager and event organizer has made me aware that, now more than ever, it is by respecting ourselves and our planet's resources that we should start to create real value.

Related Posts

Yachting Wave of the Future: sostenibilità e zero emissioni di carbonio

Salvare il pianeta con sforzi sostenibili richiede l'appoggio di tutti. Non solo di un'azienda, di un cantiere, di un armatore o di una fondazione... E' impossibile raggiungere da soli questo obiettivo

American School of Milan, grande Successo per la Celebrazione del 60° Anniversario

Dopo tre anni di interruzioni causate dalla pandemia, festeggiare di persona è stato davvero entusiasmante! Ritrovarsi, riunirsi, condividere una serata organizzata alla perfezione hanno reso speciale l'evento

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell’arch. Venier

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell'arch. GianPaolo Venier e della lampada da esterni PIN – Urbi et Orbi