New York: quali sono i club più esclusivi della Grande Mela

New York, si sa, è considerata la città che meglio rappresenta il centro del mondo del business.

Dopo la pandemia anche la Grande Mela si è riscoperta piena di voglia di ricominciare a tessere affari, relazioni e nuove conoscenze in luoghi che non siano più virtuali.

Ecco allora che per incontrare “chi conta” e magari ritrovarsi accanto un importante broker di Wall Street, una celebrity, un artista contemporaneo quotato o un designer di tendenza serve frequentare i posti giusti.

Per un vero newyorkese, le pubbliche relazioni sono vitali per la vita professionale e la città offre luoghi di incontro davvero esclusivi: siano essi bar di lusso, sale inserite in hotel 5 stelle per andare a bere qualcosa dopo il lavoro o i tradizionali “only members club”, le persone che contano stanno riscoprendo il piacere di vedersi in posti sempre più esclusivi.

L’only members club più “in” di New York

Se non hai mai messo piede al Baccarat Hotel & Residences allora sei “fuori dal giro che conta”.

Il suo bar è uno dei luoghi più affollati nelle ore dell’aperitivo post ufficio; la nuova terrazza, il ristorante ma anche la spa e la piscina di 50 piedi con piastrelle bianche e nere sono la scenografia perfetta per fare l’incontro che potrebbe cambiare la vita.

Cosa c’è di più esclusivo di una sala da ballo sommersa o di un rilassante pomeriggio accomodato sui preziosi lettini disposti nelle nicchie della piscina per chiacchierare amabilmente tra uno snack e un drink?

La perfezione assoluta del servizio riflette l’attenzione al dettaglio.

Ogni ambiente dell’hotel è sempre circondato dallo splendido cristallo Baccarat, che rende prezioso ogni angolo ed immersiva ogni esperienza vissuta tra le mura del Baccarat Hotel & Residences.

Un po’ del glamour di New York arriverà presto anche in Italia: è prevista per il 2024 l’apertura di un hotel Baccarat a Firenze, presso Villa Camerata.

sponsored
Serena Poma
A journalist ever since, I love turning the world's events into sentences and lines that can take readers "inside the news", leading them to explore the current happenings with me through my articles. My professional background has allowed me to gain insights into the encounter of two apparently incompatible worlds: luxury and sustainability. Guiding businesses in this direction as a communication manager and event organizer has made me aware that, now more than ever, it is by respecting ourselves and our planet's resources that we should start to create real value.

Related Posts

American School of Milan, grande Successo per la Celebrazione del 60° Anniversario

Dopo tre anni di interruzioni causate dalla pandemia, festeggiare di persona è stato davvero entusiasmante! Ritrovarsi, riunirsi, condividere una serata organizzata alla perfezione hanno reso speciale l'evento

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell’arch. Venier

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell'arch. GianPaolo Venier e della lampada da esterni PIN – Urbi et Orbi

Viva Magenta è il Colore del 2023

Questo colore ha uno spirito sperimentale, “The Magentaverse” è un colore nuovo per tutti