L’Università di Pisa in campo per progettare yacht di lusso ecocompatibili

Si chiama SUCCESS ed è un progetto che ha preso avvio da pochissimi giorni e vede coinvolti come co finanziatori la Regione Toscana e l’Università di Pisa, in particolare dal Centro di Servizi Polo Universitario “Sistemi Logistici” di Livorno, che è anche responsabile scientifico dell’iniziativa.

L’obiettivo di questo impegno biennale è molto ambizioso: migliorare il coordinamento tra le imprese del distretto toscano che produce yacht di lusso per migliorarne l’impatto sociale e ridurre quello sull’ambiente.

Alla presentazione di SUCCESS hanno presenziato Gianluca Dini, direttore Centro di servizi Polo universitario Sistemi logistici dell’Università di Pisa, Barbara Bonciani, assessora al Porto del Comune di Livorno, Federico Niccolini, responsabile scientifico del progetto, Sara Scipioni, ricercatrice del progetto, Marco Valle, CEO di Azimut-Benetti, Pietro Angelini, direttore esecutivo NAVIGO scarl, Fabrizio Santini, presidente nazionale ADACI,  David Giraldi, responsabile economia circolare Ambiente spa.

SUCCESS, gli yacht di lusso e l’economia circolare

Il progetto ha già fatto nascere l’interesse di soggetti molto importanti: esso infatti vede già acquisiti partenariati importanti come quello che comprende Azimut Benetti spa, leader mondiale nella produzione di imbarcazioni e navi di lusso con base in Toscana, NAVIGO scarl, la più estesa rete di aziende di nautica della Toscana e una delle principali in Europa, l’Associazione Italiana Acquisti e Supply Management (ADACI), Ambiente spa, società di consulenza ed ingegneria ambientale, e infine il Comune di Livorno, come partner di supporto per l’identificazione di politiche locali e regionali a supporto del settore della nautica.

Scopo di questo impegno condiviso da istituzioni e mondo della cantieristica di lusso è quello di ottimizzare le risorse e mettere in atto i principi dell’economia circolare, rendendo sostenibile uno dei settori più strategici per la Toscana: la produzione di yacht di lusso.

Nel concreto si tratterà di individuare strategie e connessioni che possano migliorare in chiave di sostenibilità ambientale tutte le fasi della supply chain, attraverso un nuovo dialogo aperto e collaborativo che coinvolga tutti i soggetti impegnati nella filiera.

sponsored
Serena Poma
A journalist ever since, I love turning the world's events into sentences and lines that can take readers "inside the news", leading them to explore the current happenings with me through my articles. My professional background has allowed me to gain insights into the encounter of two apparently incompatible worlds: luxury and sustainability. Guiding businesses in this direction as a communication manager and event organizer has made me aware that, now more than ever, it is by respecting ourselves and our planet's resources that we should start to create real value.

Related Posts

American School of Milan, grande Successo per la Celebrazione del 60° Anniversario

Dopo tre anni di interruzioni causate dalla pandemia, festeggiare di persona è stato davvero entusiasmante! Ritrovarsi, riunirsi, condividere una serata organizzata alla perfezione hanno reso speciale l'evento

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell’arch. Venier

Archiproducts Design Awards e LIT premiano la creatività dell'arch. GianPaolo Venier e della lampada da esterni PIN – Urbi et Orbi

Viva Magenta è il Colore del 2023

Questo colore ha uno spirito sperimentale, “The Magentaverse” è un colore nuovo per tutti