La villa nel sud della Francia di Sean Connery, vista anche nel suo film di James Bond

Category:

Sir Sean Connery era il tipico James Bond. Lo 007 originale dello schermo: intelligente, bello, raffinato, disinvolto e il più popolare dei nove attori che hanno assunto il ruolo di spia classica creato dall’ufficiale dell’intelligence navale britannica Ian Fleming nel 1953.

Immediatamente riconosciuto dalla maggior parte delle persone attraverso James La serie di film Bond degli anni ’60 -’80, tra cui Goldfinger, Diamonds are Forever, Dr. No e From Russia With Love, Connery alla fine è andata oltre i ruoli di Bond vincendo un Oscar per The Untouchables, tre Golden Globe e Kennedy Center Honor in una recitazione carriera di oltre 50 anni.

Espatriato scozzese, Connery visse in Spagna per alcuni anni prima di trasferirsi nel sud della Francia in una delle ville più belle e ben posizionate della regione con vista sulla città di Nizza e sul Mar Mediterraneo da una collina sul Cap de Nice. Aggiungendo un tocco di realtà ai suoi film di Bond, la casa di Sean, ora in vendita, è stata utilizzata in diverse scene del film di Bond Never Say Never Again che è stato girato a Nizza e nella vicina Monaco.

Sean Connery's South of France Villa, also Seen In His James Bond Movie

Situata su oltre un acro, la casa di Connery comprende terrazze panoramiche che fiancheggiano un sentiero tortuoso verso il mare, strisce verdi di prato, una piscina di acqua salata sul bordo della scogliera con viste meravigliose su Nizza, la Promenade des Anglais e il Porto Vecchio, lungo con due pensioni complete di due camere da letto. Sopra il garage annesso per due auto si trova un appartamento per il personale. Tutti situati dietro il cancello d’ingresso per la massima privacy, il palazzo principale in pietra, ispirato alla classica architettura francese degli anni ’20, è vestito con viti colorate di glicine che aggiungono più romanticismo alla sua impostazione già idilliaca. Costruito su cinque livelli con ascensore e terrazza panoramica, le sue cinque camere da letto e bagni sono distribuiti su tutti i piani. L’ingresso si apre nella grande sala con finestre dal pavimento al soffitto che catturano più vedute di Nizza, montagna e mare. Terrazze avvolgenti e con giardino invitano a rilassarsi, cocktail al tramonto e cene sotto le stelle. Dettagli d’epoca come pavimenti in parquet a doghe larghe corrono in tutto l’edificio. Il livello principale ospita anche una camera familiare e un’altra camera e angolo cottura attualmente utilizzati come ufficio. La sala da pranzo e la cucina si trovano al piano inferiore e si aprono su un giardino terrazzato. La master suite di livello superiore ha i suoi bagni, uno spogliatoio e un balcone privato. Il livello inferiore ha un complesso fitness con palestra, hammam e grande piscina interna che si apre sui giardini, doccia e aree spogliatoio.Sean Connery's South of France Villa, also Seen In His James Bond Movie Sean Connery's South of France Villa, also Seen In His James Bond Movie Sean Connery's South of France Villa, also Seen In His James Bond Movie

Photo Credit: Knight-Frank

Source: TopTenRealEstateDeals.com

sponsored
Luigi Lauro
Luigi Lauro
The Editor in Chief

Related Posts

Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600, dal 2 marzo a Palazzo Reale di Milano

Dal 2 marzo al 25 luglio 2021 le sale di Palazzo Reale di Milano ospiteranno una mostra unica dedicata alle più grandi artiste vissute tra ‘500 e ‘600: Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Fede Galizia, Giovanna Garzoni e molte altre

La mostra Margaret Bourke-White prorogata al 16 maggio

Con la riapertura di Palazzo Reale a Milano torna anche la cultura in piazza del Duomo con tutte le mostre che erano rimaste ferme a causa dell’emergenza. Tra queste anche Prima, donna. Margaret Bourke-White, prorogata fino al 16 maggio 2021

World Protection Forum™ grazie alla nuova scienza del rischio non serviranno più eroi!

ll World Protection Forum™ questa volta si è riunito per un pranzo conviviale a Roma, presso lo storico ristorante "Il Vero Alfredo", culla della tradizione culinaria Italiana, gestito con cura e cordialità da Chiara, appartenente ormai alla quinta generazione di ristoratori e da Paolo Cuomo suo padre