Pitti Uomo: parole d’ordine per lo stile estate 2022? Lusso sostenibile

Category:

Sperando di poter vivere la prima stagione post-pandemia, l’estate 2022 per la moda uomo vede uno stile raffinato e sostenibile.

Pitti Uomo è stata la prima fiera dell’alta moda a ripartire in presenza. Le passerelle hanno fatto sfilare le nuove tendenze per la prossima primavera-estate.

Sustainability at Pitti

Questo il nome della nuova sezione della fiera, debuttata proprio quest’anno, con l’obiettivo di ospitare i più innovativi progetti di alta moda sostenibile.

Sustainability at Pitti è stato il luogo perfetto per progetti come la capsule collection di Katharine Hamnett x Patrick McDowell: stampe a base d’acqua, cotone certificato e capi di collezioni precedenti rinnovate.

La capsule collection ha lanciato anche un forte messaggio politico.

La scritta ‘Help’ a caratteri cubitali su tutti i capi pone l’attenzione sulle difficoltà dell’industria della moda inglese causate dalla Brexit.

La nuova sezione Pitti Uomo è stata la vetrina ideale anche per l’italianissimo designer Andrea Zanola di Patchouli_Studio, caratterizzato dalla sua maglieria green.

C’è anche Giulia Petronella che con il marchio Woo ha reso famoso il green by Salento.

Moda uomo sostenibile

Moltissimi brand del fashion luxury hanno prodotto le nuove collezioni in piena pandemia e tutte hanno scelto di catturare l’attenzione del pubblico e degli acquirenti attraverso scelte che rispettino l’ambiente.

Re-cotton di Paul&Shark ad esempio, ha strutturato l’intera collezione con materiali riciclati; Roy Roger’s va oltre il singolo capo e concentra i suoi sforzi green anche su una produzione di packaging sostenibili.

Non è finita qui: la linea Outdoor Canadian si è presentata a Pitti Uomo con capi ed accessori prodotti esclusivamente da materiali inquinanti ritrattati, partendo ad esempio dalle bottiglie di plastica.

Closed ha fatto sfilare i suoi modelli con capi denim le cui tinture sono state esclusivamente di origine naturale. Il rispetto per l’ambiente si è espresso non solo grazie a non aver usato elementi chimici ma anche rivalutando i processi produttivi e risparmiando così ingenti quantità di acqua.

Non solo abiti ma anche accessori: Tbd Eyewear ha rivoluzionato il mondo degli occhiali da sole, presentando a Pitti Uomo questo accessorio prodotto con cellulosa estratta dalle fibre di legno e cotone, rendendoli naturali, biodegradabili e completamente riciclabili.

sponsored
Serena Poma
Serena Poma
A journalist ever since, I love turning the world's events into sentences and lines that can take readers "inside the news", leading them to explore the current happenings with me through my articles. My professional background has allowed me to gain insights into the encounter of two apparently incompatible worlds: luxury and sustainability. Guiding businesses in this direction as a communication manager and event organizer has made me aware that, now more than ever, it is by respecting ourselves and our planet's resources that we should start to create real value.

Related Posts

Salvare gli oceani: l’impegno delle prossime vacanze!

Attraverso il coinvolgimento diretto con la comunità nautica, SeaKeepers collabora con numerose organizzazioni, istituzioni accademiche e agenzie governative per realizzare la loro principale iniziativa, il DISCOVERY Yacht Program

Excellence Gala Dinner a Venezia

Also this year the event took place on the occasion of the conclusion of the 78th edition of the "Venice Film Festival", in the presence of an exclusive parterre of diplomats and entrepreneurs

Il nuovo lusso dell’alta moda? Usato e certificato

L’idea parte da una nuova tecnologia definita “Brand Approved” che promette di rivoluzionare il mercato del second hand luxury