L’importanza della formazione

Anita Lo Mastro ha incontrato il vice governatore della Regione Venero l’On. Gianluca Forcolin nella splendida cornice del Luna Baglioni Hotel di Venezia

intervista realizzata prima dell’emergenza Coronavirus

Onorevole Forcolin, oggi ha presenziato all’evento tenutosi qui a Venezia sulla Formazione del personale indetto da Fonarcom e da Cifa ci spiega il suo punto di vista a seguito dell’evento 

Il tema del convegno è assolutamente importante, ho partecipato più che volentieri per comprendere le dinamiche del privato del Fondo, come viene gestito e capire le richieste che arrivando dal mondo economico dal mondo dell’impresa.

E’ fondamentale per la politica e per le istituzioni saper ascoltare e ritengo che bisogna partire dalla formazione per migliorare il proprio ambiente di lavoro e soprattutto per renderlo qualitativo e competitivo in un mercato che muta costantemente.

La formazione è un perno importante per fornire strumenti innovativi, essenziali in un territorio come quello del Veneto in cui il 92% delle aziende è sotto ai 9 addetti e gli imprenditori hanno un ruolo fondamentale per sviluppare strategie nuove e competitive.

Il Veneto è una regione stupenda Lei la rappresenta a livello sociale ed istituzionale con le Sue attività.

Venezia è la città per eccellenza, promotrice del turismo e del Made in Italy, città sognata e amata dal turismo internazionale nonostante le recenti vicende l’hanno vista soffrire

I veneti e la città di Venezia tengono duro, vanno avanti cercando di migliorarsi, il turismo è il cavallo trainante, il motore di questa città, dunque fare formazione del proprio personale e promuovere la qualità delle strutture ricettive costituisce un asset importante

Hai toccato esattamente il tema, il turismo può essere considerato la prima azienda in Veneto e fattura 18 miliardi di euro. L’azienda Veneto si compone del litorale, delle città d’arte tra cui Venezia, Verona, Padova fino ad arrivare ai laghi, alle montagne e alle colline dove si procude il Prosecco. Senza dimenticare le  Dolomiti, patrimonio dell’Unesco.

Fondamentale quindi la preparazione e la formazione per garantire ai nostri visitatori una accoglienza eccellente

Potremmo affermare che la formazione, insieme alla promozione del nostro Paese, costituiscono parte del nostro sistema di internazionalizzazione 

Certamente, poiché stiamo dando strumenti al mondo dell’impresa che possono consentire di affrontare nuove sfide che sono imposte dal mercato globale

Cosa significa per Lei “eccellenza”?

L’eccellenza  è il bello, qualcosa di qualitativamente superiore, l’eccellenza è un valore da esportare nel mondo economico e nella vita quotidiana per innalzare la qualità della vita dei cittadini.

Anita Lo Mastro

sponsored
Editorial
Our editorial staff includes people with different professional backgrounds who share a passion for writing and who want to create and develop a dialogue with their readers and with the world.

Related Posts

Librai Antiquari a Venezia

Dal 10 al 12 febbraio al Centro Culturale Palazzo Pisani Revedin la mostra-mercato “Librai Antiquari a Venezia” presenterà per la prima volta nella Serenissima un’eccezionale selezione di rarità

The I.C.E. St. Moritz – Torna il Concorso Internazionale d’Eleganza

Dopo il successo dell'edizione 2022, torna il Concorso d'Eleganza più originale e atteso dell'Engadina: l'I.C.E. St. Moritz, l'evento internazionale che, per un weekend, porterà nella suggestiva cornice del lago ghiacciato di St. Moritz tutto il meglio delle auto d'epoca per la gioia di piloti, collezionisti, appassionati e jet set

BRAFA 2023: grande entusiasmo per la 68a edizione di Brafa

Questa 68a edizione è stata accolta con grande apprezzamento da collezionisti e amanti dell'arte, per la qualità delle 130 gallerie internazionali partecipanti, la bellezza degli stand